Mer - Sab 9.30-12.30 | 16.00-19.00 +39.045.8012855

The Red Road Project

Carlotta Cardana

dal 23 Novembre al 6 dicembre 2015

The Red Road Project offre uno sguardo originale e sincero su una cultura che rappresenta solo l’1% della popolazione Americana. Tenacia, spirito di sopravvivenza, spiritualità e bellezza nascosta sono rappresentate nelle fotografie, il cui scopo é cercare di raccontare cosa significhi realmente essere un nativo Americano nel 20esimo secolo. Nei ritratti di Carlotta Cardana si scorge immediatamente il suo approccio personale, quello, cioè, di lasciare che il soggetto diventi parte del processo creativo; lasciando scegliere ai soggetti l’abbigliamento e il luogo in cui essere fotografati in modo che quest’ultimo diventi parte integrante della storia. Danielle SeeWalker, che si occupa del testo del progetto, è un componente della tribù Sioux di Standing Rock o, più correttamente, Oceti Sakowin. Il fatto che Danielle, nonostante abbia vissuto fuori dalla riserva, sia rimasta a stretto contatto con la propria cultura e con le proprie tradizioni ha dato a questo progetto un punto di vista multi dimensionale.
Si dice che se continui a raccontare la stessa triste, piccole storia, continuerai a vivere la stessa triste, piccola storia. Purtroppo, questo è quello che è successo realmente nella relazione tra I Nativi americani e la loro rappresentazione da parte dei media. L’intenzione di The Road Red Project è di sottolineare gli aspetti positivi e spirituali della cultura che troppo poco spesso hanno l’opportunità di emergere. Per la First Nation community è l’occasione di essere non solo spettatrice del progetto, ma di diventarne essa stessa parte fondamentale. Il nome “Red Road” deriva da un concetto appartenente alle credenze e agli insegnamenti di alcune tribù Native Americane, ovvero quello di seguire, nella vita, il sentiero più giusto – chiamato appunto la strada rossa.
The Red Road Project è nato nel 2013 da una chiacchierata casuale in una vecchia cantina Londinese davanti ad un bicchiere di cabernet. Con l’esperienza di Carlotta come fotografa professionista e il legame diretto di Danielle con il territorio Indiano, la cosa più naturale è stata lavorare insieme a questo progetto, anche come processo di crescita umana, culturale e spirituale per entrambe le autrici.
The Road Red Project è un lavoro ancora aperto con la speranza, un giorno, di farne un libro e riportarlo come mostra itinerante nel territorio indiano.

www.redroadproject.com/